Soluzioni integrate per la meccatronica e Sistemi Completi per il Motion Control - Pallettizzazione

Progettiamo Soluzioni integrate per la meccatronica ed il motion control (Info e Preventivi)

La nostra attitudine e le molteplici casistiche affrontate fino ad ora ci permettono di prendere in esame qualsiasi tipo di richiesta relativa ad esigenze di movimentazione nell'ambito della pallettizzazione e della gestione del moto lineare.

Negli ultimi anni abbiamo canalizzato le nostre energie infatti anche nel settore della pallettizzazione, realizzando una linea di pallettizzatori unica nel suo settore e modulare, la quale consente, mediante unità accessorie quali rulliere, sfogliatori di pallet ed unità di trasporto, di creare vere e proprie isole di pallettizzazione dedicate e molto performanti.

La realizzazione di robot lineari da uno a più assi per qualsiasi utilizzo nell'ambito dell'automazione industriale ci permette inoltre di toccare svariati ambienti e fare continua ricerca ed innovazione: se con la pallettizzazione seguiamo un settore dell'automazione industriale assolutamente verticale, con i robot cartesiani custom ci muoviamo in senso decisamente orizzontale, poichè tocchiamo qualsiasi tipo di produzione, dal farmaceutico, all'alimentare all'automotive.

 I sistemi di automazione industriale che presentiamo di seguito rappresentano un'evoluzione tecnica e commerciale della nostra attività e il nostro apporto al concetto " creazione del valore" sopraindicato.

Tali architetture sono relative ad installazioni già realizzate e funzionanti. Questa condizione ci consente di proporre ai Clienti soluzioni di motion-control, corredate da tools software ed esperienza, al fine da ridurre al minimo indispensabile i tempi di realizzazione di un impianto ed evitare problemi che abitualmente vengono riscontrati durante l'utilizzo di tali apparecchiature.

In sintesi: abbiamo investito tempo e risorse noi ... per evitarlo a voi !

 Ethercat

IL PROBLEMA: Gestire più stazioni con diversi assi interpolati, MA CON UN SOLO CONTROLLO!

LA SOLUZIONE:

Il sistema prevede la gestione dell'automazione mediante il Controllo numerico ISIMotion, il quale è in grado di gestire fino a 16 assi interpolati lineari e circolari e fino a 64 assi coordinati.

L'utilizzo dell'unità di controllo EtherCArd consente di coniugare i benefici derivanti dall'utilizzo del bus real-time EtherCAT a quelli generati dall'impiego degli azionamenti miniISIDrive dotati di controllo analogico, compatti, economici, adatti a servomotori brushless di piccola taglia.

 

La stessa unità EtherCArd è inoltre in grado di pilotare, con il controllo tradizionale frequenza/segno, n°6 drives per motori stepper, mentre ha in dotazione 32 ingressi digitali e 32 uscite digitali a 24 Vdc, che ne fanno pertanto il compendio ideale per qualsiasi sistema che veda nella movimentazione la sua caratteristica principale.

 

Il protocollo EtherCAT consente inoltre di espandere gli I/O mediante l'utilizzo di moduli esterni: il sistema è in grado infatti di gestire fino a 4096 I/O !

 

Inoltre, sempre mediante il protocollo EtherCAT, possono essere montate più unità EtherCArd in cascata, moltiplicando considerevolmente le possibilità di controllo assi, che ha in 64 il suo limite strutturale.

 

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
  • CAMPI D'IMPIEGO
    • Linee Transfer
    • Packaging
    • Maccine utensili
    • Linee di automazione flessibili
    • Linee di montaggio

 


 Soluzione_economica_controllo_2_assi_interpolati

IL PROBLEMA: una soluzione economica per la gestione di assi interpolati

LA SOLUZIONE:

Il sistema prevede la gestione dell'automazione mediante il Controllo numerico ISIMotionLite, il quale può gestire da 2 o più assi interpolati ed ha a disposizione un dislay da 7/10/12"

L'impiego degli azionamenti miniISIDrive dotati di controllo analogico, compatti, economici, adatti a servomotori brushless di piccola taglia, e di moduli I/O remoti in CANopen da guida DIN consente di realizzare una soluzione di motion altamente performante ad un costo molto competitivo.

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
  • CAMPI D'IMPIEGO
    • Linee Transfer
    • Packaging
    • Linee di automazione flessibili
    • Linee di montaggio

 


 PLC Step7_brushless_cambio_formato_barcode

IL PROBLEMA: Utilizzare linguaggi conosciuti per gestire cicli di movimentazione, cambi formato ed acquisizione dati da barcode.

LA SOLUZIONE:

ISILogic: un semplice PC ind.le dotato di PLC STep7, il quale, utilizzando il protocollo Profibus-DP, gestisce come quote il posizionamento del servomotore brushless, acquisisce informazioni dai barcode e cambia le posizioni attraverso motoriduttoridediacti al cambio formato.

Il protocollo Profibus-DP MASTER consente inoltre di gestire più azionamenti ISIDrive in cascata per trasferire quote o per avviare sequenze di movimento, oltre ovviamente a gestire moduli di I/O remotati e ulteriori dispositivi dotati del medesimo bus di comunicazione.

 

 

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
    • ISIlogic
    • Azionamenti ISIDrive
    • Cambio formato in Profibus_dp
    • Moduli I/O remoti

 controllo_numerico_drives_ethercat

IL PROBLEMA: performance elevate e supporto a distanza

LA SOLUZIONE:

Poter supportare macchinari a lunga distanza è un'opportunità non indifferente, unirla a soluzioni di alto livello consente di realizzare macchinari di elevatissima efficienza.

 

L'adozione del protocollo EtherCAT consente di raggiungere velocità di trasferimento dati elevatissime e di ridurre sensibilmente i costi di cablaggio.

  • COMPONENTI IMPIEGATI:

 Controllo assi con drive brushless e stepper

IL PROBLEMA: Performance elevate anche su piccole architetture

LA SOLUZIONE:

L'utilizzo della scheda EtherCArdLite consente di beneficiare delle performance di un Controllo Numerico di alto livello come ISIMotion anche quando il numero di assi non lo giustificherebbero! EtherCArdLite permette infatti di gestire 2 azionamenti digitali della serie miniISIDrive, drive dal costo contenuto e con un controllo tradizionale analogico e 2 drive stepper, ed inoltre ha in dotazione 16+16 I/O digitali 24 Vdc.

Questa configurazione è in grado di far fronte a tutte quelle esigenze che richiedono prestazioni di controllo elevate, comprese interpolazioni complesse, e costi di ingegnerizzazione ridotti.

 

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
    • Controllo numerico ISIMotion
    • MCU (Motion Control Unit ) EtherCArdLite
    • Azionamenti digitali serie miniISIDrive
    • Servomotori brushless serie ISIServo
    • Drive e stepper ISIStep



 controllo_6_brushless_6_stepper_32i_o

IL PROBLEMA: Gestire più assi interpolati a costi ridotti, utilizzando tecnologie all'avanguardia

LA SOLUZIONE:

Il sistema prevede la gestione dell'automazione mediante il Controllo numerico ISIMotion, il quale è in grado di gestire fino a 16 assi interpolati lineari e circolari e fino a 64 assi coordinati.

L'utilizzo dell'unità di controllo EtherCArd consente di coniugare i benefici derivanti dall'utilizzo del bus real-time EtherCAT a quelli generati dall'impiego degli azionamenti miniISIDrive dotati di controllo analogico, compatti, economici, adatti a servomotori brushless di piccola taglia.

 

La stessa unità EtherCArd è inoltre in grado di pilotare, con il controllo tradizionale frequenza/segno, n°6 drives per motori stepper, mentre ha in dotazione 32 ingressi digitali e 32 uscite digitali a 24 Vdc, che ne fanno pertanto il compendio ideale per qualsiasi sistema che veda nella movimentazione la sua caratteristica principale.

 

Il protocollo EtherCAT consente inoltre di espandere gli I/O mediante l'utilizzo di moduli esterni: il sistema è in grado infatti di gestire fino a 4096 I/O !

 

Inoltre, sempre mediante il protocollo EtherCAT, possono essere montate più unità EtherCArd in cascata, moltiplicando considerevolmente le possibilità di controllo assi, che ha in 64 il suo limite strutturale.

 

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
  • CAMPI D'IMPIEGO
    • Linee Transfer
    • Packaging
    • Maccine utensili
    • Linee di automazione flessibili
    • Linee di montaggio

 


 Controllo assi in rete aziendale

IL PROBLEMA: Ottimizzare i tempi di trasferimento dati ed aumentare efficienza in produzione

LA SOLUZIONE:

Il nostro cliente aveva la necessità di ridurre i tempi di trasferimento dei dati relativi alle commesse di produzione sulle macchine in stabilimento, ed avere in tempo reale informazioni sull'andamento della produzione.

la soluzione adottata impiega 3 controllo assi della serie ISIMotionLite, i quali gestiscono 3 servomotori brushless e dialogano con il server aziendale sulla rete TCP/IP.



 azionamento_plc_step7_hmi_remote_i_o

IL PROBLEMA: ottimizzare costi e tempi di realizzazione di applicazioni che prevedono semplici posizionamenti, utilizzando linguaggi di programmazione conosciuti.

LA SOLUZIONE:

L'azionamento digitale ISIDrive7, dotato di tecnologia PLC STEP7, consente di avere la potenza di calcolo di un PLC tradizionale ed utilizzare un pacchetto di programmazione standard affermato per la realizzazione di applicativi software anche complessi.

Il protocollo Profibus-DP MASTER consente inoltre di gestire più azionamenti ISIDrive in cascata per trasferire quote o per avviare sequenze di movimento, oltre ovviamente a gestire moduli di I/O remotati e ulteriori dispositivi dotati del medesimo bus di comunicazione.

La porta RS485 Modbus in dotazione al drive permette inoltre di collegare un eventuale dispositivo HMI per l'interfaccia.

 

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
    • Azionamento ISIDrive7
    • Azionamenti ISIDrive
    • Terminali ISIViewer
    • Moduli I/O remoti

 Controllo assi con scambio dato S7_300

IL PROBLEMA: Integrare sistemi di gestione assi ad architetture già esistenti

LA SOLUZIONE:

La necessità di ampliare o integrare sistemi di gestione assi a strutture già esistenti è una richiesta ricorrente.

La nostra attitudine ad operare con i fieldbus ci consente di risolvere con naturalezza queste situazioni, sempre a costi contenuti. La configurazione utilizzata in questo caso prevede lo scambio di informazioni con un PLC S7-300 mediante protocollo Profibus-DP, la gestione dei drives in analogico ed il controllo degli I/O in CANopen.


 isilogic_step7_drives_profibus

IL PROBLEMA: Applicazioni servocontrollate con sistemi tradizionali e conosciuti

LA SOLUZIONE:

Per chi non ha necessità di creare cicli che prevedono interpolazione ma gestire solo dei semplici posizionamenti o camme elettroniche, e vuole oltretutto utilizzare un linguaggio di programmazione conosciuto, questa è la configurazione ideale!

 

Il sistema è costituito infatti da un  PC industriale dotato di PLC hardware programmabile integralmente in STEP7, con alimentazione separata 24 Vdc in grado di renderlo autonomo, e da azionamenti digitali ISIDrive per servomotori brushless dotati di porta di comunicazione Profibus-DP.


 azionamento_plc_hmi_remote_i_o.

IL PROBLEMA: Ridurre costi e spazi per applicazioni servocontrollate

LA SOLUZIONE:

La potenza di calcolo degli azionamenti digitali della serie ISIDrive ha consentito di integrare in essi un potente PLC software.

Sfruttando la porta di comunicazione CANopen in dotazione, possiamo pertanto gestire I/O esterni e pilotare un servomotre brushless, mentre con il terminale associato in ModBus possiamo inserire dati e variare parametri.


 controllo_in_coppia_brushless_canopen_devicenet

IL PROBLEMA: Interfacciarsi ad una rete Rockwell per gestire servomotori brushless con controllo di coppia e velocità

LA SOLUZIONE:

Il nostro cliente aveva la necessità di integrare in una struttura hardware già esistente, dotata di PLC Rockwell ControlLogix, delle unità ad elettrocilindri controllate in coppia e velocità. La missione doveva essere inviata dai PLC al nostro sistema ed il ciclo eseguito.

 

La soluzione è stata realizzata mediante CN ISIMotion e servomotori brushless con drive integrato in CANopen.

  • COMPONENTI IMPIEGATI:
    • Controllo numerico ISIMotion
    • Servomotori brushless ISICompact
    • Elettrocilindri serie ISILinear

 isimotion_drives_ethercat_plc_s7

IL PROBLEMA: Rendere trasparenti alla manutenzione sistemi complessi ad assi interpolati.

LA SOLUZIONE:

Gli ambienti di programmazione sono lo scoglio più arduo da superare per chi deve operare su macchinari ed impianti industriali. In questo caso dovevamo realizzare un macchinario a 3 assi interpolati e molti I/O ( >300 ).

 

La remora del nostro cliente ad utilizzare il nostro sistema era esclusivamente legata al fatto che il personale di manutenzione dell'azienda presso la quale sarebbe stata installata la macchina non era in grado di istruirsi in tempi brevi su un sistema a controllo numerico.

 

Abbiamo risolto il problema demandando ad un PLC serie ISILogic installato nel CN tutta la gestione degli I/O. Questa condizione ha fatto accettare la soluzione con serenità, poichè in caso di fermo macchina o di qualsivoglia tipo di avaria o emergenza o modifica il manutentore sarebbe stato in grado di accedere al programma e poter interpretare/modificare il listato.


 hmi_posizionatore_brushless_modbus

IL PROBLEMA: Posizionamenti economici e veloci

LA SOLUZIONE:

Senza dover ricorrere a controlli complessi, gli azionamenti della serie ISIDrive con posizionatore integrato sono in grado di gestire quote via I/O digitali o attraverso il trasferimento via ModBus.

 

Questa caratteristica consente di realizzare semplici cicli di posizionamento ricorrendo solo ed esclusivamente all'utilizzo di un terminale HMI dotato di porta RS4865/ModBus.


Autenticazione

Per accedere all'AREA RISERVATA è necessaria la registrazione